ALLA SCOPERTA DEL PICENO

61012 Gradara PU, Italia (0)
da / per persona 490,00
  • Tours Marche
  • Accesso per Disabili
  • Gruppi ammessi
  • Guida

Gradara

Ascoli Piceno

Offida

Senigallia


Descrizione

Il Piceno è una delle destinazioni più particolari d’Italia! Siamo nel cuore di luoghi storici, paesi più antichi di Roma dove le tradizioni sono rimaste sempre intatte, ma allo stesso tempo ci troviamo in paese in cui è possibile trovare nel giro di pochi chilometri spazi aperti e collinari, spiagge di sabbia bianca, Parchi Nazionali e montagne! Un poutporri perfetto per scoprire una delle realtà più naturali e vere del BelPaese!

Non è semplice descrivere il Piceno ma forse basta un commento del filosofo Sartre in visita ad Ascoli, sicuramente la città più affascinante del territorio: “Passeggiare per le strade di Ascoli Piceno, per i vicoli divisi tra ombra e sole, equivale a sfogliare a caso un libro di storia dell’arte italiana, imbattendosi nelle illustrazioni più rappresentative ed espressive

Riuscirete a percepire la vera Italia. Questo è il Piceno.

GIORNO 1°

 Arrivo del gruppo a Gradara in bus.

Il colle di Gradara, da sempre terra di confine tra Marche e Romagna, è dominato dalla maestosa Rocca circondata da un piccolo borgo medievale e da una doppia cinta muraria.

Luogo di piacevoli delizie fin dall’antichità, tanto da derivare il suo nome da “grata aura” (aria buona), Gradara offre al visitatore memorie di secoli di storia in una suggestiva scenografia medievale. Gli elementi vi sono tutti: una collina che domina la valle aperta sull’orizzonte del mare, una fitta boscaglia, un castello turrito e leggendario che risalta con il colore ocra dei mattoni sull’azzurro del cielo e il verde delle campagne intorno.

Il castello ospitò le principali famiglie dell’epoca medievale e rinascimentale: Malatesta, Sforza, Borgia e Della Rovere, e fu teatro di grandi eventi storici e leggendari.

Tour in autonomia del centro storico per rilassarsi dopo la prima parte del viaggio. Pranzo al sacco e ripartenza intorno alle 13.30 verso Ascoli Piceno.

Raggiungiamo Ascoli intorno alle 15.45. Check-in in hotel in pieno centro storico e dopo un po’ di relax incontro con la guida all’ingresso dell’hotel alle ore 17 per una visita guidata a piedi del centro storico.

Ascoli è una delle città più belle e monumentali d’Italia: il suo centro storico è interamente costruito in travertino (un tipo di marmo ricavato dalle cave vicine), e ha come fulcro la suggestiva Piazza del Popolo in stile rinascimentale. La piazza raccoglie i monumenti più importanti della città come il Palazzo dei Capitani del Popolo con accanto lo storico Caffè Meletti, la Chiesa di San Francesco con l’Edicola di Lazzaro Morelli, la Loggia dei Mercanti e, nelle sue immediate vicinanze, il Teatro Ventidio Basso. Altro fulcro cittadino è il suggestivo spazio urbano di Piazza Arringo (la più antica piazza di Ascoli), dove sorge la Cattedrale di Sant’Emidio che ha sul fianco destro la Porta della Musa e, sotto la navata principale, la Cripta dedicata anch’essa al patrono della città, il medievale Battistero di San Giovanni, il Palazzo dell’Arengo, sede dell’importante Pinacoteca Civica e il Palazzo Vescovile.

Al termine del tour ci attende un aperitivo di benvenuto nello storico Caffè Meletti. Istituzione e salotto delle idee, per anni fu sede del “Senato”, sodalizio dei notabili della città. Rara espressione del Liberty nelle Marche, con decorazioni floreali e arredi originali perfetti. Re Vittorio Emanuele fece visita nel 1908 e 1910 per acquistare l’Anisetta Meletti e lo decretò “Fornitore della Real Casa”. Mascagni avrebbe iniziato qui a scrivere l’opera “Lodoletta”. Guttuso, alla fine della Seconda Guerra, vi progettò la rivista “L’Orsa Maggiore”. Sono passati Stuparich, Zandonai, Badoglio, Sartre, Hemingway e Trilussa che, goloso dell’Anisetta Meletti, scrisse “Quante favole e sonetti m’ha ispirato la Meletti”.

Cena tipica con degustazione di Olive all’ascolana e altri prodotti tipici del Piceno! Durante la cena sarà possibile assistere ad una breve presentazione anche dell’azienda meletti con un piccolo assaggio di Anisetta a la possibilità di acquistare una bottiglia! Pernottamento

GIORNO 2°

Colazione in hotel e transfer in bus verso Offida. Insieme alla guida visitiamo Offida!

Indiscutibilmente un gioiello di matrice italiana nascosto tra le colline del Piceno, dal 2008 segnalato come uno dei borghi più belli del Paese, Il paese di Offida sorge su di uno sperone roccioso, tagliato dal torrente Lama – affluente del Tronto – che lo attraversa.

La cittadina marchigiana, conosciuta come il paese del sorriso, del merletto e – soprattutto – del Carnevale, vanta una ricchezza di tradizioni, storia e folklore che la rendono sicuramente degna di una visita. Da un giro ad Offida potete aspettarvi panorami incantevoli, un’ottima cultura enogastronomica, mestieri antichi, artigianato, piazze e Chiese, testimonianze di un patrimonio storico antichissimo, che arriva sino al IX secolo a. C.

Dopo la visita guidata sostiamo un attimo in centro per visitare l’enoteca della cantina Ciù Ciù per una degustazione accompagnata da alcuni prodotti tipici da assaggiare.

Successivamente ci spostiamo verso Grottammare, uno dei tipici comuni estivi affacciato sul mare ideale per chi ama rilassarsi e godersi un bel mare nell’Adriatico. Ma la città alta è davvero affascinante e vi darà la possibilità di continuare, dopo Ascoli, una visita storica in uno dei borghi più belli della zona. Ci rilassiamo con una bella passeggiata prima di tornare ad Ascoli Piceno e gustare una cena degustativa di altri prodotti tipici!

Serata libera e pernottamento

GIORNO 3°

Dopo la colazione ed il check-out ripartiamo alla volta della nostra destinazione, ma lungo il percorso sostiamo a Senigallia per una splendida passeggiata sul mare.

La cosa bella di Senigallia è che non ha bisogno di puntare su di un solo elemento per essere ricordata e per accaparrarsi una solida fetta di mercato. E’ come una pietanza così ricca e nutriente che sarebbe impossibile ricondurre ad un solo ingrediente principale. Certo, si potrebbe parlare della bellezza del suo litorale , della sua spiaggia accogliente e del suo mare pulito . Tuttavia fermarsi a questo dato significherebbe non rendere giustizia agli altri tratti del volto della nostra città, non meno attraenti e suggestivi.

Significherebbe dimenticare lo splendore delle nostre piazze e monumenti , la vocazione all’ accoglienza della nostra gente, la ricchezza dei musei , l’eccellenza della nostra tavola .

In una parola, vorrebbe dire non dare conto fino in fondo della qualità della vita all’ombra della Rotonda, che è invece uno degli aspetti salienti della vacanza “made in Senigallia”. Passeggiata e ripartenza per casa.

 Quote

QUOTAZIONE PARTECIPAZIONE

  • base 15 pax: 625,00
  • base 20 pax: 548,00
  • base 28 pax: 490,00

Supplemento singola totale per tutto il tour € 100,00 – Gratuità garantita per il capogruppo, in singola.

Cosa è incluso

La quota non comprende eventuale tassa di soggiorno e tutto quanto non menzionato nella quota di partecipazione.


  • Sistemazione in camere doppie/matrimoniali/singole/DUS-doppie uso singola in hotel in centro storico ad Ascoli Piceno
  • Trattamento di mezza pensione: colazione a buffet (in hotel) di alta qualità 2 cene tipiche ascolane
  • Incontro e spiegazione Anisetta Meletti




  • Guida locale per la visita guidata di Ascoli
  • Wine tasting presso la cantina Ciu Ciu
  • Piccolo souvenir ascolano
  • Assicurazione Globy Incoming Base



[/row]


Programma

1st March to 31st October
1st November to 28th February

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi